FARE LA PACE, il festival internazionale di cultura a Bergamo

Dal 4 al 14 maggio si svolgerà Bergamo Festival FARE LA PACE, il festival internazionale di cultura che quest’anno affronterà il tema “Paure locali, risposte globali. Il coraggio di progettare il futuro”.

Un programma interessante e ricco di ospiti internazionali che saranno i protagonisti di conferenze e incontri, oltre a numerosi intellettuali, storici, politici e giornalisti.

In cerca di pace. Un viaggio tra le sfide del mondo

11 giorni fitti di appuntamenti con un unico filo conduttore: la pace, ovvero il coraggio di pensare ad un mondo senza conflitti.
Il Festival propone un calendario di eventi gratuiti, tra incontri, seminari, lectio magistralis, proiezioni e concerti con i grandi nomi della cultura italiana e internazionale. Tra gli ospiti eccellenti, Julia Kristeva, psicanalista, filosofa, tra le più autorevoli intellettuali del nostro tempo, José Tolentino Mendonça, teologo e poeta, una delle voci più importanti della cultura portoghese e Michel Roy, Segretario Generale di Caritas Internationalis.
Tra i politici interverranno Elsa Fornero, Pier Ferdinando Casini e Fausto Bertinotti, tra i giornalisti Ferruccio De Bortoli, i filosofi Massimo Donà e Mauro Ceruti e i sociologi Aldo Bonomi e Ilvo Diamanti.
Gli ospiti dialogheranno e si confronteranno con il pubblico sulle principali questioni di attualità, portando alla luce anche le grandi problematiche contemporanee che ci affliggono.
Un percorso per provare a portare la pace anche in un mondo come il nostro, dominato da paure e nuovi conflitti.
Tutti gli eventi sono gratuiti, previa iscrizione on line al sito web: www.bergamofestival.it

Pianocity For Peace

Visto il grande successo delle scorse edizioni, torna l’evento Pianocity For Peace.
Protagonista la musica, in questa manifestazione che mette a disposizione dei pianoforti in diversi luoghi simbolo della città di Bergamo, dove le note riecheggeranno nelle piazze, lungo le strade e nelle case. Che si tratti di giovani talenti, di passanti incuriositi, di turisti o di semplici spettatori, la musica si sa: ha il potere di unire le persone.

di Silvia Mazzoleni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...