Gratteri e Nicaso chiudono il Festival PresenteProssimo

Sabato 1 aprile si chiuderà la 9a edizione di PresenteProssimo, principale festival letterario lombardo nato a Bergamo, con un incontro fuori programma e di grande spessore: Nicola Gratteri ed Antonio Nicaso presenteranno “Padrini e padroni. Come la ‘ndrangheta è diventata classe dirigente” (Mondadori, 2016).

Nicola Gratteri è magistrato, scrittore, docente universitario e consulente. Ha pubblicato undici libri sulla ‘ndrangheta, molti dei quali sono diventati testi di riferimento in molte università. È Procuratore Capo della Repubblica di Catanzaro e della Direzione Distrettuale antimafia competente per le province di Catanzaro, Vibo Valentia, Crotone e Cosenza. È stato procuratore aggiunto presso la Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, coordinando le inchieste più importanti nella lotta al narcotraffico internazionale. È inoltre consulente della Commissione parlamentare antimafia e ha presieduto la commissione istituita dal Governo Renzi per riformare la legislazione antimafia e tutte le normative utili per combattere la criminalità organizzata. Ha tenuto conferenze in vari paesi del mondo e da tempo impegna il suo tempo libero a incontrare studenti di tutte le età in Italia e nel mondo. Ha ricevuto numerosissimi riconoscimenti, tra cui il Civil Courage Prize Award a New York. È cittadino onorario di Bagnolo in Piano, provincia di Reggio Emilia.

Insieme ad Antonio Nicaso per Mondadori ha scritto Fratelli di sangue (2009), La malapianta (2010), La giustizia è una cosa seria (2011), La mafia fa schifo (2012), Dire e non dire (2012), Acqua santissima (2013), Oro bianco (2015), Padrini e padroni. Come la ‘ndrangheta è diventata classe dirigente (2016)

Antonio Nicaso è scrittore, docente universitario, consulente e giornalista. Ha pubblicato trenta libri sulle mafie e in modo particolare sulla ‘ndrangheta, di cui è considerato uno dei massimi esperti a livello internazionale. È stato uno dei primi a occuparsi di globalizzazione delle mafie nel 1995. È direttore associato della Scuola Italiana del Middlebury College a Mills (Oakland, California), dove tiene corsi sulla questione meridionale e sulla storia delle mafie. Insegna storia sociale delle criminalità organizzata sulla cultura mafiosa e sul potere di simboli, codici e miti anche alla Queen’s University di Kingston, e alla Saint Jerome’s University di Waterloo, Ontario. È stato sentito come testimone-esperto da varie commissioni parlamentari nel mondo, tra cui la Commissione Giustizia della Camera e del Senato canadese, la Commissione europea antimafia e la Commissione parlamentare antimafia italiana. È stato consulente di governi e polizie, ha tenuto corsi presso accademie di polizia e scuole interforze in Canada, Stati Uniti, Messico, Colombia e Italia. Ha tenuto conferenze in oltre venti paesi del mondo. È stato giornalista in Italia e in Canada. Ha collaborato con L’Espresso, La Stampa e Il Mattino. Ha scritto per Gazzetta del Sud, Quotidiano della Calabria, El Pais, Toronto Star e Toronto Sun ed è stato intervistato, come esperto di mafia, da emittenti televisive e radiofoniche, come CNN, BBC, RAI, SKY, CBC. Dal suo ultimo bestseller, “Business or Blood” è stata tratta la serie televisiva Bad Blood che andrà in onda nella primavera del 2017. Ha ricevuto tantissimi riconoscimenti per il suo lavoro di promozione della cittadinanza attiva e responsabile nelle scuole italiane. È cittadino onorario di Bibbiano, in provincia di Reggio Emilia.

A dialogare con loro il giornalista Mino Carrara. Incontro quindi da non perdere sabato 1 aprile ore 18 presso l’auditorium Modernissimo di Nembro (piazza Libertà).

di Redazione SMP

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...