Lucio Vanotti: between purism and artisan tailoring

Trés simple est compliqué.
Sono i tessuti i protagonisti della collezione fall winter 2018 di Lucio Vanotti.
Gli abiti hanno forme basiche, le linee sono destrutturate e morbide, i cappotti abbandonano la regolare struttura avvicinandosi ad ampie mantelle in lana, così come gli ampi blazer doppiopetto che perdono i revers, esaltando la naturalezza stilistica.
La palette cromatica non disturba, incarna perfettamente l’unicità di una collezione che supera i confini tra sociale e privato, liberando la donna da stereotipi garantendole eleganza e preziosità nei tessuti.
Maxi pants con dolcevita trasparenti, morbidi drappeggi che seguono la silhouette del corpo e maglie in cotone.

2Il taglio pulito ed essenziale di Lucio Vanotti deriva da una profonda ricerca che trova nella raffinatezza il significato di alta sartorialità: l’importanza del materiale, la ricercatezza dei colori e il purismo stilistico non sono da confondere col semplicismo.
L’esigenza di semplicità consiste nella rinuncia all’eccesso, nella necessità di ridimensionare concentrandosi sull’essenzialità.
Il focus di Vanotti consiste in questo: “return to innocence, to the grains of the fabric, their tessellate geometry, calmly enveloping our bodies”.

di Edoardo Andrini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...