Conti e De Filippi insieme per Sanremo 2017

Tutti i rumors sono stati confermati dalla conferenza stampa di Sanremo 2017, in cui Carlo Conti, per il terzo anno consecutivo direttore artistico del Festival, ha affermato che nella conduzione quest’anno sarà affiancato dalla regina degli ascolti Mediaset: Maria De Filippi.
Una notizia che circolava in rete ormai da tempo e che aspettava solamente di essere ufficializzata, creando stupore e altissime aspettative.
Non si fa altro che chiacchierare sui reali motivi che hanno portato Carlo Conti alla decisione di “rubare” alla concorrenza una donna che su Canale Cinque conta ben tre programmi storici di successo.

1

C’è chi afferma che dopo due Festival da ascolti record, circa 11 milioni di spettatori, adesso sia il momento di puntare ai 15/20 milioni. Quale strategia se non affidarsi ad una conduttrice del calibro della De Filippi?
Farsi ricordare nella storia della direzione artistica e conduzione di uno dei principali, se non il più importante, eventi italiani, così storico da essere radicato nel costume della nostra società e da influenzare indirettamente anche chi non lo segue, è un compito arduo e sicuramente rischioso per chi come Conti si trova agli sgoccioli della sua terza edizione. Maria sembrerebbe lo scacco matto all’interno di una partita che potrebbe segnare la storia dell’Ariston.
La curiosa scelta di sostituire alle splendide ma passate vallette una figura come quella di Maria De Filippi è una mossa vincente. Al di là degli ascolti, è un dato di fatto che Maria sappia radunare attorno a sé una schiera di ragazzi uniti dalla passione per lo spettacolo e dalla mancanza di pregiudizi, realtà che il Festival ha conosciuto solo quando i talentosi cantanti usciti dalla sua scuola hanno iniziato a gareggiare a fianco dei Big della musica italiana.
Svecchiare il Festival avvicinandolo ad un pubblico under 30 è una sfida che sembrava essere stata abbandonata, ma Conti ha saputo ancora una volta dar prova della sua grande passione e dedizione verso questo lavoro, scegliendo accanto a se l’unica donna che nel palinsesto televisivo italiano non ha fatto altro che aprire le porte dei sui programmi ai giovani, credendo in prima persona nei loro sogni.

2
Maria in conferenza stampa ha affermato che seguirà le indicazioni del direttore artistico: “la mia sarà una partecipazione e intendo una partecipazione con tutta me stessa e tutta la mia empatia verso Carlo che è, e rimane, il direttore artistico. Io non ho preso parte a decisioni e non ho sentito le canzoni. Penso sia il festival della Rai e di Carlo, non avrei mai accettato di partecipare se non avessi profonda stima di Carlo con il quale penso di avere molti punti in comune. E non solo per la velocità della parola, ma anche e soprattutto per la ricerca dei contenuti”.
Con grande umiltà ha rinunciato al cachet offerto dalla Rai, anche se non sono mancate le polemiche esplose sul Web.

di Edoardo Andrini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...