Vino privo di olio di palma

sostituire-olio-palma-2-640x425

“Il mio vino è privo d’olio di palma, probabilmente se lo metto in evidenza bene ne venderò di più!” E’ un’affermazione forte e provocatoria, ma in effetti adesso conta il marketing, l’informazione, nel senso che basta ci sia un’idea di marketing e si passi l’informazione giusta, che poi sia vera, verosimile o no non importa. Se scrivo “vino privo di olio di palma” in etichetta, non dichiaro il falso (in effetti olio di palma non ne metto) e magari qualcuno che lo compra grazie a questa dicitura lo trovo. Ma non è giusto quello che dico: non è giusto nel rispetto dei consumatori; scrivendo quello che ho scritto li ho considerati come una massa incapace di discernere.

Però mi ricordo qualche anno fa, agli albori della polemica sull’olio di palma avevo indagato su questo scottante tema. Dell’olio di palma allora non mi tornavano due cose: la prima era che usare, per prodotti di quotidiano consumo, l’olio di palma, un olio evidentemente di produzione “tropicale”, proveniente sempre evidentemente da paesi low cost mi faceva “strano”; la seconda cosa era il costo. In una visita presso un grossista (il supermarket Metro) avevo appurato un costo infinitamente inferiore dell’olio di palma rispetto a tutti gli altri “grassi”. Ma allora nella ricetta ci finiva per le doti e le proprietà che conferiva al cibo o per una pura convenienza di riduzione costi o massimizzazione utili (che è la stessa cosa…)?

Il secondo passo che feci fu cercare i prodotti privi di olio di palma. L’olio di palma era specificato chiaramente in TUTTI i tipi di biscotti, in alcuni rari casi (Nutella ad esempio) veniva generalmente citato “oli di origine vegetale”. Solo i biscotti Leibniz erano fatti con il burro. Per me l’idea era chiara: l’olio di palma si era affermato come ingrediente di base di tutti i biscotti “industriali”, essenzialmente per le sue “doti” di costo, non era peraltro chiaro quali doti “alimentari” portassero all’alimento.
Nello stesso periodo iniziò una campagna durissima contro l’olio di palma: è cancerogeno, distrugge le foreste, se non usassimo più olio di palma non avremmo abbastanza oli alternativi, l’olio di girasole è peggio… Le informazioni erano troppe e contrastanti, mai documentate in maniera obiettiva.

Ma arriviamo a questi giorni. L’altro giorno avevo i miei biscotti “Colussi” con la bella scritta “privo di olio di palma” come passando per il corridoio all’Esselunga emerge chiaramente come tutti i produttori hanno virato, per la campagna di informazioni di cui ho parlato, verso alternative all’olio di palma.

Quindi cosa ho imparato: la gestione delle informazioni oggi è isterica e non razionale, passando da un eccesso all’altro della serie olio di palma no ad ogni costo, senza sapere cosa ci aspetta di alternativo; l’opinione e la forza del consumatore è sempre più influente, tanto da avere, di fatto, eliminato l’olio di palma dai biscotti; attenzione a fare le battaglie giuste poiché spesso rischiamo di fare battaglie sull’onda dell’emozione e non sulla base di dati scientifici. La logica della produzione industriale è incoerente nei confronti del consumatore: è capace di estendere in maniera massiva l’olio di palma e sostituirlo con la stessa disinvoltura con cui lo ha introdotto, è coerente solo se la si legge dal punto di vista del profitto.
Ancora una volta siamo davanti ad un valido motivo per dare un occhio concreto e responsabile all’approfondimento di quello che mangiamo, della sua genuinità e della sua origine. Come il mio vino, che di olio di palma non ne ha.

di Luciano Chenet

Annunci

1 Comment

  1. Deforestazione e sfruttamento della manodopera locale bastano e avnzano,senza bisogno di prove scientifiche…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...