“Platone resort” torna in scena

Dopo il fortunato doppio debutto ad Erbamil Teatro a Ponteranica lo scorso maggio, torna sul palco dell’Auditorium della Libertà a Bergamo martedì 18 ottobre alle ore 20.30, in una rinnovata versione, PLATONE RESORT del Teatro degli Spacciati.

“barcamenandosi fra un colloquio di lavoro e una seduta psicoterapeutica, la candida Persefone sogna di aprire un resort “filosofico” dove gli ospiti curino e alimentino la loro anima mettendo in scena i dialoghi platonici. Nella realtà avversa finisce in un centro commerciale dietro la cassa di un infernale fast-food, fondato da uno strano guru sfuggito al carcere per gli scandali della new economy. Mentre la sua vita scorre tra incontri più o meno reali, un, portatore di divani, un bancario, la morte, le sporadiche boccate d’ossigeno al ristorante bio del piano superiore la tengono in vita insieme al suo sogno filosofico. In più Persefone deve gestire un quotidiano confronto con la sua stessa anima, che con la sua incessante presenza ne amplifica a dismisura le voci interiori e persino il corpo.”

Uno spettacolo scritto da Alan Poloni la cui protagonista è una giovane donna alla ricerca del suo posto nel mondo, in bilico tra reale e finzione, tra ironia e inquietudine. Sarà una commedia davvero divertente sulla vita e resistenza quotidiana dei nostri teneri cuori in mezzo al branco di lupi famelici che al giorno d’oggi circondano ognuno di noi.

In scena oltre ai tre protagonisti, le danzatrici di Momentum. Luci di Simone Moretti, movimenti curati da Martine Bucci e regia di Tiziano Ferrari.

Ingresso 10€, consigliata la prenotazione al 3478725150.

di Redazione SMP

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...