Il giorno dimenticato

Le due torri in una giornata nebbiosa. (Konstantin Petrov)

Il 10 settembre 2001 può essere considerato come il giorno più dimenticato della storia nel senso che in quel giorno, il mondo che conoscevamo poteva considerarsi finito, visti i tragici fatti accaduti solo 24 ore dopo. Un fatto clamoroso però dovrebbe colpire l’attenzione di tutti noi.

A Washington, sulla scrivania dell’allora presidente George W. Bush, la CIA aveva depositato un piano di guerra per attaccare l’Afghanistan. Nel 2002, la CNN pubblica questa notizia: “Un giorno prima degli attacchi a New York e Washington, un piano CIA per attaccare Al-Qaeda in Afghanistan, con tanto di supporto per la Alleanza Nord anti-Talebana, viene consegnato alla Casa Bianca. La senatrice Dianne Feinstein, membro della Commissione Senatoriale sull’Intelligence, richiede un incontro con il vice-presidente Dick Cheney. Alla democratica della California viene detto che il personale di Cheney avrebbe bisogno di sei mesi per preparare un incontro”. Inoltre anche sul sito del Time, sempre al 10 settembre 2001, apparve questa notizia: “Un piano CIA per attaccare l’Afghanistan – con forte supporto dell’Alleanza Nord – viene messo sulla scrivania di Bush, in attesa del suo ritorno dalla Florida”.

whonu-o
( Schermate di allora dei siti del Time e della CNN )

E’ anche interessante notare come la stessa sera del 10 settembre, nonostante il figlio si trovasse in Florida, l’ex-presidente George H. Bush (e già ex-direttore della CIA), di ritorno da New York al Texas, si sia fermato proprio a Washington per trascorrere la notte alla Casa Bianca, dove il vice presidente Cheney gli dette il benvenuto. Bush Senior sarebbe ripartito l’indomani all’alba, evitando così il blocco totale del traffico aereo che era stato decretato in tutti gli Stati Uniti dopo lo schianto del 4° volo dirottato in Pennsylvania.

Eravate a conoscenza di queste notizie? Perché attaccare proprio l’Afghanistan? Perché queste notizie non sono state riprese dalle tv e dai giornali di allora e di oggi? Ora c’è un buon motivo per cui non dimenticare quel 10 settembre 2001.

di Mattia Barcella

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...