FASHIONABLE EVER AFTER

Cattura

Specchio, specchio delle mie brame, chi è la più bella del reame?

Un quesito che rimanda all’infanzia, alla fiaba, al sogno di ogni bambina di vivere in un grande castello incantato, ma non solo. Domenico Dolce e Stefano Gabbana hanno, infatti, eletto la principessa a tema per la collezione autunno/inverno 2016-2017.
Biancaneve, Cenerentola, la bella addormentata e altre icone disneyane sono state prese in prestito e rinnovate, riadattando simboli e codici estetici, pensando a quelle ormai giovani donne il cui immaginario è stato costruito sul lieto fine e che oggi si alimenta attraverso l’istantaneità e l’originalità del presente.

2

Il Teatro alla Scala di Milano è la location della magica sfilata di Dolce&Gabbana svoltasi durante la Settimana della Moda. Un cocchio dorato fa da scenografia mentre i capi della collezione si svelano man mano: abiti midi dei più preziosi tessuti, finemente ricamati con maxi rose, applique dei più famosi simboli del regno della fantasia (mele rosse, topolini che impugnano ago e filo, candelabri e teiere, orologi da taschino, specchi magici e soldatini), fiocchi e merletti e inserti di specchietti che riflettono le luci di scena, danno vita ad un’allure allegra e sognate. Gli accessori invece si fanno portavoce di quella giocosità che costituisce un elemento chiave nel lavoro della maison, basti pensare alle clutch a forma di carrozza o di lampadario, alle fasce gioiello tra i capelli e all’emblematica scarpetta di cristallo.
Naturalmente non poteva mancare il principe, interpretato attraverso l’immagine della donna indipendente, quella che dalla torre in cui è stata fatta prigioniera si salva da sola, vestita con giacca militare in stile schiaccianoci e anfibi di pelle.

3

Di esplicita ispirazione disneyana sono anche alcune delle book clutch di Olympia Le-Tan, che ha riprodotto sulle sue pochette letterarie alcune delle copertine dei libri di Alice nel Paese delle meraviglie, Cenerentola e Lilli e il Vagabondo.
“Generalmente per le mie borse cerco di scegliere la cover della prima edizione del libro in questione ma a volte non è proprio la più bella, così faccio un mix and match e riadatto”, ha affermato la stilista.
Rigide, rifinite e decorate a mano, queste piccole e stravaganti opere di manifattura all’interno sono rivestite in tessuto vintage e riportano l’autentica etichetta Handmade with love in France. Si tratta di veri e propri oggetti da collezione dal momento che di ogni modello ne esistono solo sedici esemplari e, dunque, ognuno di essi costituisce un’edizione limitata.

Fantasia, alta sartorialità e brio sono diventate le caratteristiche vincenti per soddisfare le spensierate bambine di ieri, oggi.

di Camilla Piccardi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...