TALENT GARDEN: ECCO LA NUOVA RAMPA DI LANCIO

TAG_Bergamo_meeting-room-1024x682

Cervelli in fuga, intrepidi nomadi e avventurieri allo sbaraglio, coltivano il sogno di un futuro migliore. Non sanno dove, ma sicuramente non qui, in un paese che va a rotoli. E nella gabbia italiana, fredda, angusta e oppressiva, questi geni claustrofobici non vogliono starci. Si insegue l’evasione: chi sa dove, chi sa come, ma non qua. Un’ancora possente lo trattiene ad antichi ideali, quasi arcaici, e sulla barca non si può più remare. Trattasi di un paese “da vecchi”, e dai vecchi si vuole fuggire. Questa l’ottica comune di qualsiasi giovane italiano, uno stereotipo profondamente radicato nelle nostre menti: l’Italia “è da vecchi”, l’Italia è vecchia. Nessuno vuole vivere nella muffa dei nostalgici, fra gli scaffali polverosi dove si condensano scatole e scatole di vintage. I giovani sono allergici alla polvere. Quale soluzione si prospetta dinnanzi a noi, forza del domani? La fuga. Ed ecco i cervelli che si ammassano su binari e gate, pronti ad imbarcarsi per l’Estero (ed Estero va in maiuscolo, questo autentico El Dorado). D’altronde, l’American Dream ce lo siamo inventati noi giovani e non si è mai dissolto nelle nostre notti di insonnia.
Tuttavia, esistono insistenti voci fuori dal coro. Non si può far di tutta l’erba un fascio: qualcuno ci crede ancora. Qualcuno ci crede all’Italian Dream. Qualcuno vede una terra feconda sotto le macerie. Ebbene sì. Contro tutto e tutti, contro la crisi e la corruzione, contro quel conservatore di Giovanardi ed i gravosi millenni della Chiesa, contro gate troppo affollati e treni che cigolano da quanto sono carichi, qualche giovane spirito ha scelto la sedentarietà. Ma non per questo un sedentario non ha un futuro. E lo scorso 30 settembre, la vecchia Bergamo ha battuto un colpo. Ebbene sì: a Bergamo c’è ancora qualcuno. Qualche buon sedentario sa che arando il suo campo presso il Talent Garden può avere un’occasione.

TAG_Bergamo_Events-Room-1024x682

Cos’è il Talent Garden di Bergamo? Innanzitutto non consiste in un’idea pienamente bergamasca: la società è già stata inaugurata in altre località italiane, tra cui Padova, Pisa, Cosenza, Torino, Genova, Pisa. Il leader nonché founder della sede bergamasca è Alberto Trussardi (ex lavoratore presso svariate web agency che gli hanno consentito la formazione di una certa esperienza). Il Talent Garden si presenta come un nucleo collettivo di start up digitali, freelance, professionisti e nuove imprese dove si possa incoraggiare una qualche forma di intraprendente innovazione, specialmente nel settore informatico. Giovani aspiranti fra esperti e non che tentano di instaurare un’autentica rivoluzione in questa vecchia Italia. In sostanza, un punto di riferimento per quei cervelli che non hanno già timbrato il ticket. Per quanto concerne il futuro di questa organizzazione, Trussardi si è così espresso: <>. La società ha già accolto diverse eccellenze del mondo digitale (del calibro di IBM, RedBull, Digital Magics) che proprio grazie a questo progetto si sono incontrate e confrontate su nuove idee avviando pure nuove collaborazioni: un tocco di prestigio per un’idea niente male.

campari-dettaglio-1024x682

Qualcuno ci crede ancora, qualcuno ha ancora carte da giocare sul bancone dell’Italia. Pochi assi sicuramente, ma abili e tenaci, pronti ad addentare una coscia di futuro, lo stesso futuro che nella penisola sembra essersi estinto. Forse è esagerazione confidare nella restaurazione del Talent Garden, se non altro, è uno dei sintomi di un’Italia, di una giovane Italia in lenta ascesa verso un futuro intraprendente.

di Marco Bellinzona

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...