LET’S THE DREAM BEGIN!

12025398_10207920998528801_385596316_n

I sogni rispecchiano ciò che realmente siamo nel più profondo e ci riempiono di speranze ed emozioni uniche. Sono così potenti che nei secoli sono stati la forza motivante alle spalle di alcuni dei più grandi movimenti della storia dell’umanità.

Personalmente credo nei sogni fin da quando ho memoria ed essendo una ragazza molto insicura di se stessa quanto determinata non ho mai smesso di fissarmi degli obiettivi e lottare per raggiungerli.

Sfogliando le pagine di una rivista inglese mi è spiacevolmente balzata agli occhi una ricerca effettuata dall’Arts University Bournemouth dove circa i due terzi dei giovani inglesi già al raggiungimento dei vent’anni abbandonano ogni speranza riguardo il “lavoro dei sogni”.
Un dato davvero triste e toccante, non trovate?
Non vivo con un para occhi, sono consapevole della difficile situazione finanziaria e comprendo che sia molto più semplice per i giovani abbandonare subito le speranze anziché lottare e sbattere continuamente il naso contro esperienze lavorative non perfette, curriculum non accettati o candidature rifiutate.

Siamo tutti nella stessa situazione , non è facile e non c’è nulla di sbagliato in tutto ciò ma la mia domanda è questa..
Giorno dopo giorno questa decisione ci renderà davvero felici? Io credo di no e mi faccio in quattro per lottare nel lavoro nei miei sogni. Il lavoro non è tutto, ma a ventun anni non posso credere che la mia vita possa ruotare solamente attorno all’amore.

Non dico che sia facile partire, iscriversi all’università, iniziare un lavoro o prendersi delle responsabilità, ma se non siamo disposti a rischiare e metterci in gioco non possiamo lamentarci di non avercela fatta.

Ogni partenza implica delle emozioni contrastanti che è perfino difficile spiegare a se stessi. Rimanere sul divano di casa e abbandonare i sogni fa più male, ma è di gran lunga più facile che inventarsi dei secondi lavori retribuiti, trovare un appartamento, contattare le aziende per uno stage o per una lavoro estivo e anche più semplice di prenotare un volo.

Per tutti coloro che come me continuano a credere nei sogni sono certa che la “Dream career” non possa essere così lontana e che passo dopo passo l’opportunità tanto sognata si svelerà giusta e determinante.

Io ho continuato a bussare e bussare tanto da ritrovarmi con le nocche dolenti, ma eccomi qui, emozionata e timorosa, impaziente e radiante che non aspetto altro di condividere con voi la mia prima esperienza di Internship nella Grande Mela. Tre mesi per imparare, visitare, divertirsi e “feel the vibes“.. In una sola parola.. VIVERE!

Ci sarà sempre tempo per abbandonare le speranze, ma qualsiasi ora del giorno e della notte è designata perfettamente per sognare e trasformare le emozioni in forza e determinazione perché magari siamo pieni di avvocati, artisti, manager e medici, ma NOI non siamo la massa e se ci crediamo e lo desideriamo davvero possiamo fare la differenza.

di MyDayDreamDiary

12030704_10207920998768807_606641006_n

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...