BERGAMO, DIECI ANNI DI “FIATO AI LIBRI”

Cattura2

Inizia oggi, martedì 8 settembre, la decima edizione di FIATO AI LIBRI, primo ed unico festival in Italia dedicato alla sola lettura. Organizzato non da enti privati, ma da un sistema bibliotecario del territorio di Bergamo, il festival è un vero e proprio viaggio nelle opere tra le più importanti della letteratura mondiale e italiana in compagnia di attori, scrittori e musicisti di fama nazionale.

Dalle attrici Lella Costa, Laura Curino, Maria Paiato e Paola Bigatto allo scrittore Andrea Vitali fino allo storico Alessandro Barbero e al conduttore radiofonico Marco Baldini.
Un ricco calendario di 22 appuntamenti a cui si aggiungono gli 8 di Fiato ai Libri Junior, rassegna dedicata ai più piccoli, giunta alla sesta edizione. Un totale di 30 date che si terranno in 26 paesi della provincia bergamasca.

Fiato ai Libri sarà inaugurato questa sera da Lella Costa a Seriate, già sold out dal 1° settembre, mentre Marco Baldini chiuderà il festival venerdì 23 ottobre a Grassobbio.
Fiato ai Libri Junior partirà sabato 12 settembre a Costa di Mezzate con Eccentrici Dadarò e terminerà domenica 25 ottobre a Lovere con DelleAli teatro. Ritorna un grande ospite: l’autore e illustratore Gek Tessaro, vincitore di due premi Andersen.

Tra le novità di quest’anno, un premio per gli attori o la compagnia che avranno presentato il miglior spettacolo.

Ecco di seguito il programma di questa settimana:

Martedì 8 settembre 2015 – Seriate
Cineteatro Gavazzeni: Via G.Marconi, 40 – ore 20.45
IL PRANZO DI BABETTE
Tratto dalla raccolta Capricci del destino di Karen Blixen
Voce: Lella Costa (Milano)
È questa la storia di un dono: Babette, cuoca francese riparatasi in un paesino della Danimarca per fuggire alla Comune di Parigi, si rifugia presso una comunità protestante dedita ad una vita molto rigorosa, dove son stati banditi i piaceri terreni. Un giorno, Babette scopre di aver vinto un’ingente somma di denaro ad una lotteria e decide di offrire un pasto succulento alle persone che l’hanno accolta. I commensali, inizialmente molto freddi e distaccati, vengono man mano sedotti ed inebriati dalla bontà delle pietanze, tanto che, grazie alle delizie del palato, riescono a ricomporre vecchie discordie. In anni in cui il cibo è diventato un’ossessione, le parole preziose di Karen Blixen ci dicono che concetti come il tempo, la quotidianità e la festa sono da salvaguardare. E da riscoprire, lontano dal clamore.
* ingresso 10,00 € – BIGLIETTI ESAURITI

Giovedì 10 settembre 2015 – Predore
Piazza Unità d’Italia
ore 20.45
in caso di pioggia Auditorium Civico – Via Muciano, 12
TERRA MATTA
di Vincenzo Rabito
Voce: Rosario Lisma (Milano / Mazara del Vallo)
Chitarra: Gipo Gurrado
Un bracciante siciliano, Vincenzo Rabito, si è chiuso a chiave nella sua stanza e ogni giorno, senza dare spiegazioni a nessuno, ingaggiando una lotta contro il proprio semi-analfabetismo, ha digitato su una vecchia Olivetti la sua autobiografia. Ne è venuto fuori un romanzo storico e di formazione sul nostro paese nel ‘900 ma visto dal gradino più basso. “Se all’uomo di questa vita non ci incontra aventure, non ave niente de arracontare”.
Lo spettacolo vedrà impreziosire il bellissimo racconto con canzoni originali siciliane.

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

Sabato 12 settembre 2015 – Sovere
Cortile di Palazzo Silvestri: Via Sen. Silvestri, 1
ore 20.45
in caso di pioggia: Auditorium Civico – Palestra Scuole Medie – V. Sen. Silvestri, 1

DURANTE LA NOTTE E IL MATTINO

Andrea Vitali (Lecco) – Sulutumana (Como)

Voce: Andrea Vitali
Voce e Fisarmonica: G. B. Galli
Pianoforte: F. Andreotti
Contrabbasso: N. Giori
Flauto Traverso, Percussioni, Cori: A. Galli

Il fortunato incontro tra la scrittura
di Andrea Vitali e la musica dei Sulutumana si concretizza in questo spettacolo intenso e lieve al tempo stesso, dove narrazione e musica, storie e canzoni si alternano e si compenetrano.
I protagonisti dei racconti letti si muovono in spazi reali ed in spazi immaginari alla ricerca di un approdo salvifico, un’alba che possa sconfiggere le tenebre e rivelarne i misteri, in una sorta di moderna “Odissea”.

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

Domenica 13 settembre 2015 – Carobbio degli Angeli
Castello degli Angeli: Via Scalette – ore 20.45

I PICCOLI MAESTRI
di Luigi Meneghello

Compagnia Brincadera (Bergamo)
Voce: Nadia Raffaelli
Chitarra: Raffaele Russi
Violino: Gabriele Ciocca

Piccoli maestri è cosa viva, il racconto schietto e fedele di un’esperienza che illumina da dentro il mondo della Resistenza, un mondo un po’ puritano e un po’ casinista, in cui l’eroico si mescola al comico, il programmato al casuale, le sorti del contadino povero a quelle del giovane studente, e dove, nel duro apprendistato della lotta,“maestri” si diventava non in virtù di speciali, acclamati meriti, ma semplicemente perché “imparavano quelli che restavano”.

* INGRESSO LIBERO SINO A ESAURIMENTO POSTI

Dalle Ore 19.00 Buffet a Cura della “Comunità Protetta” di Nembro Az Osp. “Bolognini”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...