DARK AGES, LA SOLARITA’ DEL PROGRESSIVE

11215951_10153873154073135_1612059389_n

di Enver Negroni

Era una giornata di sole, la domenica di 2 settimane fa nel paesello di Borgosatollo, nella bassa Bresciana. Dal teatro arrivavano rombi di motori, fischi, effetti larsen a pioggia. Già, si stava preparando un concerto. O meglio si stava preparando il mitico Zu Garage, a cui partecipava il mio gruppo (Darkbreath) e altre band che facevano da spalla ai Dark Ages. Se devo essere sincero, non li ho mai sentiti nominare. Mi fermai ad ascoltare il loro soundcheck, incuriosito da quei signori un po’ attempati e mi stupì il loro modo di fare, così naturale, così scherzoso e soprattutto, mi colpirono i loro suoni: così pomposi, così ben strutturati e il cantante, coi capelli lunghi e bianchi, dall’aria un po’ timida, ma con una voce possente e bella incazzosa. E poi una simpatia che non finiva mai. Battute su battute fra il chitarrista e il bassista, insomma dei tipi che conoscevano il fatto loro. Finito il loro soundcheck (e intanto che aspettavo di fare il mio) decisi di intervistarli per sentire la loro storia.

Dopo una mia demenziale e timida presentazione mi presero subito in simpatia. Così iniziai. Mi descrivereste com’ è nato il gruppo? Sembra vi conosciate da un sacco di tempo! silenzio di tomba… prese la parola il chitarrista, Simone Calciolari, la reincarnazione di Joe Satriani: “Io non sono il capo, nel senso che vabbè sono il chitarrista e sono quello che c’è dalla prima formazione. L’embrione.” Quante formazioni avete avuto? “Questa è l’ultima” riso generale. Purtroppo ho gli occhi che parlano e vedendo la mia espressione interrogativa Simone ribattè: “Eh, già. Non sembra vero? Vabè insomma…è perché non ho i capelli bianchi!” (è pelato) “Il primo album è stato registrato nel 1990 e venduto nel 1991, Saturnalia. Non se ne trovano molte di copie in giro perché era stata una tiratura abbastanza limitata. Poi ci sono state delle defezioni su alcuni componenti, abbiamo avuto un attimo di stallo e ci siamo trovati nel 96 con l’ingresso di Davide alla voce e da lì abbiamo iniziato lavori nuovi, canzoni che avevamo un po’ accennato e dieci anni dopo siamo riusciti a portare un secondo album che fa parte di un concept (fa riferimento a Teumman, un’opera rock) che è uscito nella sua seconda parte nel 2013.” Sbigottito, Nicola Cenzato il bassista, aggiunge “Ma guarda che questa formazione è del 2014.” “Ah, si?” “Beh con il mio ingresso sì!” “Però è come se fosse con noi da sempre, ci siamo affezionati subito.” interviene la tastierista Angela Busato …..risata collettiva. “Nella vostra carriera, qual è stato il momento più alto?” Simone ci pensò su “Quello che ci sarà nei prossimi anni. Ci sono stati momenti stupendi, abbiamo avuto bellissime opportunità: abbiamo suonato per le Orme, Uli Roth, Biglietto per inferno..” e altri mille nomi famosi…. Mi sembra di conoscerli da una vita e invece li conosco da 5 minuti. “Avete qualche altro concerto?” Angela mi elenca altre date che faranno,tra cui una al Metallo Italiano il 23 maggio a Mantova e una al Blue rose saloon a Bresso, vicino a Milano. “Avete influenze particolari?” “Si, quest’inverno c’è stata una bruttissima influenza che ci ha colpito e abbiamo fatto la febbre tutti” butta sul ridere Simone. “Forse un bell’impasto di tutti i nostri ascolti, poi dal progressie degli anni 70 di Angela piuttosto che al progressive inglese di Davide, Giusto Davide?” “Sisi, proprio così” “Se dico delle cazzate fermatemi!” sembrava di essere ad un cabaret. “E ditemi, come nascono le vostre idee musicali? I vostri brani escono tutti da una mente sola?” “La composizione dei brani viene fatto per il risultato finale, il brano. Quindi tutti ci mettono del loro”. Sentii qualcuno che mi chiamava dal palco. Era l’ora del mio soundcheck. Dopo averli ringraziati e curioso di sentirli suonare, andai a prepararmi per il concerto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...